Home |  Organismi dirigenti  |  La rete dei Circoli  |  I nostri Eletti  |  Donne democratiche  |  Articoli  |  Materiali di Comunicazione  |  Newsletter  |  Link  |  Contatti  |
Feed RSS 
  venerdi 15 dicembre 2017 Partito Democratico Reggio Emilia
| Congresso_2017 | Dichiarazioni | Documenti | Ambiente | Enti Locali | Feste PD | Giustizia Sicurezza | Lavoro Economia | Scuola | Diritti solidarietÓ | Parlamentari | Cons.Regionali |
Andrea Costa inizia il secondo mandato alla guida del Pd Reggiano

27 ottobre 2017

Pubblicato in: AttualitÓ

REGGIO EMILIA, 27 OTTOBRE – Andrea Costa con il 97,2% dei consensi raccolti inizia il suo secondo secondo mandato alla guida della Federazione del Partito Democratico di Reggio Emilia. Lo ha sancito ieri a Bagnolo l’assemblea provinciale del PD, composta da 270 membri, che ha eletto il segretario provinciale, il suo vice Andrea Tagliavini e la presidente dell’assemblea Gigliola Venturini.   

Nel corso del suo intervento a tutto campo Costa, interrotto circa sette volte dagli applausi della platea, ha parlato di una “Federazione viva che sa essere comunità e territorio”. Un mosaico di donne e uomini, compongono il disegno del PD reggiano che vuole crescere ancora per rispondere al meglio ai nuovi bisogni delle comunità locali. A cominciare dal tema dell’immigrazione: “Non dobbiamo – esordisce Costa – rassegnarci al dibattito che contrappone un giovane disoccupato italiano ad un migrante in cerca di una nuova vita. La politica non può essere scegliere tra gli uni e gli altri, serve per rendere il mondo un posto migliore per tutti”.

 

E alle destre che alimentano le paure nelle forme più disparate Costa risponde: “E’ intollerabile quello che hanno fatto i tifosi della Lazio con la foto di Anna Frank. Come non è tollerabile che qualcuno il 28 di ottobre voglia rifare la marcia su Roma. La storia non si discute, la storia dice che qualcuno era dalla parte giusta e qualcun altro no”.

 

Le contraddizioni e le difficoltà su cui si misurano i governi locali ogni giorno vengono citate nell’intervento del segretario Pd. “Ognuno – dice – deve avere il diritto di sentirsi sicuro a casa propria e tocca allo stato garantire questa condizione. Ci sono doveri a cui ognuno deve dare risposta e però pensiamo anche che nessuna società si è mai pentita per aver concesso qualche diritto in più a qualcuno. Quindi pensiamo che la battaglia per lo Ius soli sia la nostra battaglia”.

Sul tema della legalità e sul contrasto alla criminalità organizzata “Il Partito Democratico di Reggio Emilia – tuona Costa – non accetta lezioni da nessuno. La sfida per la bonifica dei nostri territori l’abbiamo lanciata noi, accompagnando dalle istituzioni il lavoro della magistratura e delle forze di polizia. E quindi a tutela della storia politica e amministrativa e dell’onorabilità delle persone che hanno ruoli di governo per nome e per conto del Pd non accetteremo più gli attacchi beceri e le speculazioni politico-mediatiche di cui siamo oggetto”. E’ il momento della solidarietà al sindaco Luca Vecchi, ieri presente in sala, che è seguita da un lungo applauso.

 

Costa ha poi portato lo sguardo al 2018 e al 2019 che saranno anni decisamente impegnativi per il partito che guida. Nel 2018 l’appuntamento è con le elezioni amministrative e saranno tre i comuni del nostro territorio che andranno al voto: San Polo, Castelnovo Sotto e Brescello.

Nel 2019 32 i comuni reggiani andranno al voto, inoltre si svolgeranno anche le elezioni Europee. Cosa può fare il Pd per le sue comunità che dovranno affrontare questi scenari? “La candidatura unitaria – spiega Costa – è nata per dare risposta a questa domanda. Abbiamo messo da parte le istanze di correnti e ci siamo concentrati su come consegnare ai cittadini un Partito Democratico in piena salute ed efficienza”.



Bookmark and Share



SCRIVI UN COMMENTO [* campi obbligatori]
Nome *
Email
Titolo *
Messaggio *
informativa sulla privacy


Codice *
Scrivi il codice visualizzato in rosso





Girafeste: scopri tutte le feste del PD dell'Emilia-Romagna

18 novembre 2017 - Matteo Renzi. Visita al Museo Casa Cervi dedicato alla storia dei movimenti contadini, dell'antifascismo e della Resistenza nelle campagne.
Agenda Appuntamenti
« Dicembre 2017 »
DoLu MaMe GiVe Sa
     1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31
Ricerca nel sito
»

parlamentari enti locali documenti feste pd giustizia sicurezza lavoro economia elettorale diritti e solidarietà lavoro lavoro e economia feste cons.regionali ambiente diritti solidarietà elezioni dichiarazioni scuola elezioni e primarie feste del pd
Rassegna stampa
Il PD di Reggio Emilia su Facebook
 Partito Democratico Reggio Emilia - Via M.K. Gandhi 22 - 42123 Reggio Emilia - Tel: 0522-237901 - Fax: 0522-2379200 - C.F. 91141410356  - Privacy Policy

Il sito web di PD Reggio Emilia non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto