Home |  Organismi dirigenti  |  La rete dei Circoli  |  I nostri Eletti  |  Donne democratiche  |  Articoli  |  Materiali di Comunicazione  |  Newsletter  |  Link  |  Contatti  |
Feed RSS 
  martedi 23 ottobre 2018 Partito Democratico Reggio Emilia
| Politiche_2018 | Dichiarazioni | Documenti | Ambiente | Enti Locali | Feste PD | Giustizia Sicurezza | Lavoro Economia | Scuola | Diritti solidarietÓ | Parlamentari | Cons.Regionali |
1 maggio, Iori (Pd): Niente festa per 340mila baby-lavoratori, denunciare

30 aprile 2015


Roma, 30 apr. - "Il primo maggio non sarà di certo una festa per 340mila minori che nel nostro Paese vestono i panni illegali dei baby-lavoratori: lancio un appello affinché la denuncia verso questi fenomeni, indegni di un Paese civile, si faccia più forte e convinta". Lo dichiara, in‎ una nota, la deputata del Pd e responsabile nazionale del partito per l'infanzia e l'adolescenza, Vanna Iori. "I baby-lavoratori sono i minori di 16 anni che sono costretti a lavorare nonostante la legge‎ italiana lo vieti: parliamo di bambini e adolescenti, in gran parte tra i 12 e i 15 anni, che sono impiegati in lavori che spaziano dalla ristorazione alla vendita, dalla campagna agli impegni nei cantieri",‎ spiega Iori. "Siamo di fronte a una forma di schiavitù moderna‎ inaccettabile perché determina gravi ripercussioni sullo sviluppo del minore, che spesso si ritrova vittima del racket e della‎ microcriminalità, privo di ogni strumento per sfuggire a questa‎ situazione", aggiunge la deputata del Pd. "Anche nelle forme di lavoro‎ considerate 'lievi', come quelle che si svolgono all'interno del contesto familiare, i pericoli non mancano, a iniziare dal fatto che‎ spesso il minore è costretto a svolgere un'attività durante le ore serali o notturne", prosegue. "Lo sviluppo del minore non può essere sottoposto a un simile trattamento, considerando che spesso il lavoro‎ coincide con l'abbandono degli studi e con la rinuncia alla cultura e allo svago: denunciare è un dovere‎ morale che in occasione della festa del lavoro del primo maggio dobbiamo richiamare con ancora maggiore convinzione", conclude la responsabile nazionale del Pd per l'infanzia e l'adolescenza.



TAGS:
parlamentari | 

Bookmark and Share





Girafeste: scopri tutte le feste del PD dell'Emilia-Romagna

18 novembre 2017 - Matteo Renzi. Visita al Museo Casa Cervi dedicato alla storia dei movimenti contadini, dell'antifascismo e della Resistenza nelle campagne.
Agenda Appuntamenti
« Ottobre 2018 »
DoLu MaMe GiVe Sa
 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31
Ricerca nel sito
»

feste del pd lavoro e economia giustizia sicurezza lavoro economia diritti e solidarietà lavoro elezioni e primarie cons.regionali scuola parlamentari elezioni diritti solidarietà ambiente elettorale feste feste pd enti locali documenti dichiarazioni
Rassegna stampa
Il PD di Reggio Emilia su Facebook
 Partito Democratico Reggio Emilia - Via M.K. Gandhi 22 - 42123 Reggio Emilia - Tel: 0522-237901 - Fax: 0522-2379200 - C.F. 91141410356  - Privacy Policy

Il sito web di PD Reggio Emilia non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto