Home |  Organismi dirigenti  |  La rete dei Circoli  |  I nostri Eletti  |  Donne democratiche  |  Articoli  |  Materiali di Comunicazione  |  Newsletter  |  Link  |  Contatti  |
Feed RSS 
  martedi 13 novembre 2018 Partito Democratico Reggio Emilia
| Politiche_2018 | Dichiarazioni | Documenti | Ambiente | Enti Locali | Feste PD | Giustizia Sicurezza | Lavoro Economia | Scuola | Diritti solidarietā | Parlamentari | Cons.Regionali |
Marchi (PD): Astensione č fatto politico enorme. Indispensabile un confronto politico

1 dicembre 2014

Pubblicato in: Attualitā

 
A una settimana dal voto alle elezioni regionali vedo, con mia grande sorpresa, che non è stata ancora convocata la direzione regionale del PD. La mia sorpresa deriva dal fatto che, insieme al risultato positivo sui voti espressi, abbiamo assistito ad un astensionismo dal voto senza precedenti in Emilia Romagna. Un astensionismo che, nella dichiarazione di voto per il PD convintamente favorevole sulla legge di stabilità, ieri ho però definito “non un campanello d’allarme, ma come una badilata in faccia”. Stefano Bonaccini è pienamente legittimato a governare e questo nessuno lo può mettere in discussione. Governerà, però, avendo ottenuto il consenso del 19% degli elettori e il PD di meno del 17%.  Sì, contano i voti validi, ma non possiamo nascondere la testa sotto la sabbia. Siamo di fronte ad un fatto politico enorme, su cui è indispensabile un confronto vero e approfondito negli organi dirigenti del Partito. A meno che diamo per scontato che non c’è più un partito, ma solo una somma di comitati elettorali, e quindi non ci sono più organi dirigenti, buoni solo a convocare primarie. 
E’ indispensabile una discussione politica. Dobbiamo capire il perché gli elettori sono rimasti a casa e il messaggio che hanno voluto darci.
Non voglio anticipare qui opinioni o posizioni. Due cose però mi sembrano talmente evidenti da dover essere sottolineate fin da ora.
La causa non è univoca. C’è un mix di cause, che toccano diverse vicende regionali, compresa la gestione politica dalle dimissioni di Errani alle primarie, nonché vicende politiche nazionali, a cominciare dalle modalità con cui abbiamo impostato lo scontro con la CGIL, che ha sconcertato molti elettori di sinistra. Ho difeso e difendo il Job’s Act, ma non condivido lo scontro quasi ricercato con una parte del nostro mondo di riferimento.
Dobbiamo discutere insieme, con serietà e senza drammatizzazioni.
E insieme trovare le soluzioni, le risposte politiche da dare. Comprese le caratteristiche politiche di fondo (non i nomi degli assessori) del prossimo governo regionale. Le teorie dell’uomo solo che decide, in quanto eletto direttamente dai cittadini, in un quadro politico di questa natura non stanno più in piedi.
“La politica è un viaggio condiviso o non è politica” diceva in campagna elettorale un nostro candidato. Se il Presidente inizia il viaggio da solo, senza aver convocato né la direzione regionale del suo partito, né il gruppo consigliare del PD, che condivisione è?
 
Maino Marchi
Deputato
Capogruppo PD Commissione Bilancio Camera
 


TAGS:
parlamentari | 

Bookmark and Share





Girafeste: scopri tutte le feste del PD dell'Emilia-Romagna

18 novembre 2017 - Matteo Renzi. Visita al Museo Casa Cervi dedicato alla storia dei movimenti contadini, dell'antifascismo e della Resistenza nelle campagne.
Agenda Appuntamenti
« Novembre 2018 »
DoLu MaMe GiVe Sa
    1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30
Ricerca nel sito
»

cons.regionali diritti solidarietà parlamentari feste diritti e solidarietà feste pd ambiente scuola enti locali documenti elezioni lavoro elezioni e primarie lavoro e economia feste del pd lavoro economia giustizia sicurezza dichiarazioni elettorale
Rassegna stampa
Il PD di Reggio Emilia su Facebook
 Partito Democratico Reggio Emilia - Via M.K. Gandhi 22 - 42123 Reggio Emilia - Tel: 0522-237901 - Fax: 0522-2379200 - C.F. 91141410356  - Privacy Policy

Il sito web di PD Reggio Emilia non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto