Home |  Organismi dirigenti  |  La rete dei Circoli  |  I nostri Eletti  |  Donne democratiche  |  Articoli  |  Materiali di Comunicazione  |  Newsletter  |  Link  |  Contatti  |
Feed RSS 
  martedi 23 ottobre 2018 Partito Democratico Reggio Emilia
| Politiche_2018 | Dichiarazioni | Documenti | Ambiente | Enti Locali | Feste PD | Giustizia Sicurezza | Lavoro Economia | Scuola | Diritti solidarietÓ | Parlamentari | Cons.Regionali |
Vanna Iori a Orvieto alla Festa dell'UnitÓ nazionale del Pd sulla scuola ôSaperi 2.0ö

2 settembre 2014


È dedicata ai “Saperi 2.0” la Festa dell’Unità nazionale del Pd su scuola e università che ha preso il via martedì 2 settembre a Orvieto, in Umbria. Cinque giorni di eventi e dibattiti per affrontare i temi che stanno più a cuore al mondo della scuola: infanzia, integrazione, didattica digitale, edilizia scolastica, tasso di dispersione, legge sul sostegno e sistema duale scuola-lavoro.
Mercoledì 3 settembre la deputata reggiana Vanna Iori, responsabile nazionale del Pd per l’infanzia e l’adolescenza, sarà protagonista di una tavola rotonda sul tema dei servizi all’infanzia dal titolo “Chiedo asilo”.
“Sono contenta del programma "1.000 asili" annunciato dal premier Renzi", ha spiegato la parlamentare democratica: "Offrire servizi all’infanzia precoci, innovativi, flessibili e di qualità non è solo una questione pedagogica e sociale, ma è anche un rilancio economico del paese, poiché l’impoverimento educativo è anche impoverimento economico, come dimostrano tutte le ricerche comparative mondiali”.
L'Italia, infatti, risulta al 25° posto per l’istruzione sui 29 paesi ad economia avanzata del pianeta (dati Unicef) e ancora oggi meno di due bambini su dieci possono frequentare un asilo nido. Il picco di eccellenza nel panorama nazionale è rappresentato dal 26,5% dell’Emilia-Romagna, un livello comunque ancora inferiore rispetto al 33% dell’Europa.
Secondo Vanna Iori “povertà materiali e immateriali producono costi economici ed educativi poiché ledono i diritti alla cura, allo sviluppo cognitivo, emotivo, linguistico, sociale, soprattutto per i bambini che crescono all’interno di famiglie a maggior rischio di esclusione sociale”.
Per questo, ha aggiunto la deputata emiliana, “occorre sviluppare un sistema di promozione dei diritti che coinvolga non solo le pubbliche amministrazioni, che in tempi di crisi sono sempre più in difficoltà, ma anche collaborazioni con cooperative e welfare aziendale in una pluralità di esperienze, di offerte e anche di costi. I servizi educativi generano bene sociale perché l’educazione non è una questione privata, ma è sempre pubblica e politica”.



TAGS:
scuola | 

Bookmark and Share





Girafeste: scopri tutte le feste del PD dell'Emilia-Romagna

18 novembre 2017 - Matteo Renzi. Visita al Museo Casa Cervi dedicato alla storia dei movimenti contadini, dell'antifascismo e della Resistenza nelle campagne.
Agenda Appuntamenti
« Ottobre 2018 »
DoLu MaMe GiVe Sa
 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31
Ricerca nel sito
»

diritti solidarietà enti locali parlamentari documenti scuola ambiente feste elezioni cons.regionali lavoro e economia lavoro economia lavoro feste pd elezioni e primarie elettorale feste del pd diritti e solidarietà dichiarazioni giustizia sicurezza
Rassegna stampa
Il PD di Reggio Emilia su Facebook
 Partito Democratico Reggio Emilia - Via M.K. Gandhi 22 - 42123 Reggio Emilia - Tel: 0522-237901 - Fax: 0522-2379200 - C.F. 91141410356  - Privacy Policy

Il sito web di PD Reggio Emilia non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto